BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

LAZIO ROMA/ Reja tuona, Totti si scusa: «Non volevo offendere nessuno!». Ma spunta la provocazione di Baronio…

Totti_rigore_R375_26ott08.jpg(Foto)

Totti, che secondo le indiscrezioni avrebbe reagito ad un “sei finito” di Baronio, a mente lucida si scusa: «Chiedo scusa se qualcuno può essere stato toccato dal mio modo di gioire – confessa il capitano della Roma - mi sono lasciato travolgere dall'atmosfera caldissima del trionfo, non volevo comunque offendere nessuno». Un Reja a cui non è piaciuto neanche l’arbitraggio di Tagliavento, in particolare, la “protezione” riservata a Luca Toni: «Lo conosco perché l’ho lanciato al Vicenza – spiega - è bravissimo a proteggere il pallone. Ma non gli è stato fischiato neppure un fallo contro. Mi sembra che qualche giocatore sia più protetto, c’è una sorta di condizionamento. I miei, al primo mezzo fallo, venivano fermati».

© Riproduzione Riservata.