BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA CHAMPIONS LEAGUE/ Condò (Gazzetta): «A Barcellona l'Inter troverà l’inferno ma ce la può fare»

Messi_R375_19ott09.JPG (Foto)

Chi ha più chance di passare fra il Lione e il Bayern alla luce di quanto si è visto ieri sera?

La favorita resta il Bayern Monaco. I tedeschi hanno infatti sempre segnato in trasferta quindi mi sembra difficile che il Lione batta 3 a 1 il Bayern, anche se in casa i francesi si trasformano.

 

Nella gara di ieri sera c’è da registrare anche una grande prestazione di Rosetti…

Rosetti mi è piaciuto molto. Lui è il classico arbitro internazionale nel vero senso della parola,  si esprime al meglio nei palcoscenici europei e mondiali. In Italia, secondo me, non ha la possibilità di realizzare grandi prestazioni perché i giocatori hanno ormai preso la brutta abitudine di discutere ogni singola decisione. Rosetti è inoltre un arbitro che ama molto la teatralità, è molto “collinesco”. Spiega bene le decisioni e si è visto ieri sulla prima ammonizione di Toulalan, quando ha fatto capire al francese con chiare parole il perché del cartellino giallo. Questa è una situazione che permette anche di stemperare gli animi del pubblico. In Italia una cosa del genere è impossibile visto che i giocatori, ad ogni fischio, guardano costernati il direttore di gara.

 

Ultima domanda sull’Inter: che gara sarà al Camp Nou?

L’Inter ha un netto vantaggio grazie al risultato dell’andata ma il Barcellona non sbaglierà nuovamente la partita e dovrà fare un’impresa che però è alla sua portata. I nerazzurri dovranno soffrire molto ma in questa Champions, a differenza degli anni passati, hanno imparato a soffrire. Sono molto ottimista: l’Inter dovrà attraversare l’inferno ma la squadra è attrezzata per accedere alla finalissima di Madrid.

 

(Davide Giancristofaro)

 

GUARDA: VIDEO E SINTESI INTER BARCELLONA

 

GUARDA: VIDEO E SINTESI BAYERN MONACO LIONE

© Riproduzione Riservata.