BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA INTER BARCELLONA/ De Benedetti: stampa catalana eccessiva, Mourinho al Real? Valdano non lo vuole

ANDREA DE BENEDETTI corrispondente del Guerin Sportivo dalla Spagna analizza la situazione dopo la semifinale di Champions e le polemiche della stampa catalana

mourinho_guardiola_R375x255_20apr10.jpg(Foto)

Il giorno dopo il match di Champions League tra Inter e Barcellona, vinto dai nerazzurri per tre a uno, la stampa catalana ha criticato pesantemente l'arbitro dell'incontro, il portoghese Benquerença, reo di aver sfavorito i blaugrana, sbattendo in prima pagina titoli eloquenti come "Ladrata!" o "Furto all'italiana". Per capire lo stado d'animo dei giornali catalani e spiegare le ragioni della debacle del Barça di Guardiola abbiamo intervistato in esclusiva per ilsussidiario.net, Andrea De Benedetti, esperto di calcio spagnolo e corrispondente dalla Spagna del Guerin Sportivo.

De Benedetti, oggi la stampa catalana è furiosa con l'arbitro Benquerença e con il calcio italiano...

Nonostante quello che si dica in Spagna la stampa catalana non è mai equilibrata nelle sconfitte del Barcellona. E' stata una reazione viscerale, soprattutto perchè alla vigilia avevano inquadrato la sfida come quella tra il bene ed il male del calcio ovvero Guardiola ed il Barcellona contro l'Inter di Mourinho. E' vero che l'arbitro portoghese ha commesso degli errori a sfavore dei catalani ma è pur vero che la squadra non si è espressa ai soliti livelli. I quotidiani spagnoli più vicini al Real Madrid, ad esempio As, sono molto più imparziali quando devono commentare una sconfitta.

Alla stampa catalana non è andata giù la sconfitta contro Mourinho, viste le vecchie ruggini di qualche anno fa, per esempio Chelsea-Barcellona del 2005...

Sì, può essere, anche perché per certi versi Mourinho potrebbe essere l'avversario di domani anche nella Liga qualora diventasse allenatore del Real Madrid. Per questo non lo vedono sicuramente di buon occhio.

Secondo lei cosa non ha funzionato nel Barcellona?

Una serie di cose, in primis è sembrato un Barcellona poco lucido fisicamente, arrivavano sempre in ritardo sul pallone. Oggi leggevo su un sito che il Barça ha giocato 10 km in meno rispetto alla grande partita vinta contro l'Arsenal, questo dato deve far riflettere. Forse le quattordici ore di viaggio hanno influito sul rendimento dei giocatori, perchè l'Inter è stata brava ad imbrigliare il gioco del Barcellona, ma ci sono stati alcuni giocatori che hanno deluso, soprattutto Ibrahimovic. Anche Guardiola, che solitamente sa leggere bene la partita, ieri non è riuscito a cambiare qualcosa, forse avrebbe potuto riportare Messi in posizione decentrata anche se l'argentino ultimamente ha giocato in maniera incredibile proprio in posizione centrale. Ieri l'Inter ha giocato come il Chelsea della scorsa stagione o come l'Espanyol di sabato sera, con un pressing asfissiante che ha messo in difficoltà il Barcellona.