BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BASKET PESARO/ Sakota: notte tranquilla, condizioni gravi ma stabili

Pubblicazione:mercoledì 28 aprile 2010

sakota_R375x255_28apr10.jpg (Foto)

BASKET - DUSAN SAKOTA - SCAVOLINI SPAR PESARO - Notte tranquilla per Dusan Sakota. L'ala 24enne della Scavolini Spar, ricoverata all'ospedale "San Salvatore" di Pesaro, è attualmente sotto stretta osservazione da parte del personale sanitario del nosocomio pesarese. Alle ore 12 di mercoledì è stato diramato il bollettino medico dal quale si apprendono alcune novità sulle condizioni del giocatore serbo di passaporto greco.

 

IL BOLLETTINO DELLE 12. "Condizioni generali gravi ma stabili – cita la nota del primario del reparto Filiberto Martinelli -. Il paziente è in stato di coma farmacologico ed in ventilazione controllata; parametri emodinamici e respiratori nella norma, valori epatici, renali e pancreatici al di sopra dei limiti fisiologici. Continua il monitoraggio della lesione duodenale”. Il quadro clinico del giocatore non ha subito variazioni rilevanti: la notte è passata senza complicazioni, ma le sue condizioni richiedono un monitoraggio costante. Resta la prognosi riservata".

 

IL FATTO. Il giocatore, reduce da uno scontro di gioco nel corso della partita Teramo-Pesaro, ha accusato dolori al ritorno nella cittadina marchigiana ed è stato ricoverato nella notte all'ospedale "San Salvatore". Già operato alle 4 di lunedì mattina per una lesione post traumatica della faccia posteriore retro-peritoneale del secondo segmento duodenale,  Dusan Sakota sembrava fuori pericolo invece, intorno alle 13 di martedì, è stato colpito da una emorragia interna all'intestino per cui si è reso necessario intervenire ancora una volta chirurgicamente. La seconda operazione si è svolta nel pomeriggio di martedì dalle 13.30 alle 18.

 

BASKET - LE CONDIZIONI DI SAKOTA, LA SOLIDARIETA' DEI COMPAGNI E DI TERAMO - CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >