BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BARCELLONA INTER/ Ibrahimovic l'ingrato, per lui la sconfitta è doppia

Pubblicazione:giovedì 29 aprile 2010

Ibrahimovic_Bar_R375_15set09.jpg (Foto)

BARCELLONA INTER/ Ieri sera l'Inter di Mourinho ha superato anche l'ostacolo Barcellona staccando il biglietto per la finale di Madrid del 22 maggio dovre troverà Il Bayern Monaco di Van Gaal, il "maestro" del tecnico nerazzurro. Non solo, battere i catalani è stata anche una rivincita per molti tifosi nerazzurri nei confronti di Zlatan Ibrahimovic, l'ex idolo che in estate chiese ed ottenne fortemente il trasferimento nel Barcellona di Guardiola e di Messi per cercare di vincere la Champions League e di conseguenza il Pallone d'Oro. Il traferimento avvenne dopo una stagione costellata da messaggi non certo d'affetto,  rivolti ai nerazzurri, privi di "mentalità europea".

 

Chissà cosa avrà pensato ieri sera Ibrahimovic quando, a fine partita, avrà visto i suoi ex compagni festeggiare la conquista della finale di Champions League, suo obiettivo  e ambizione dichiarata. Soprattutto, chissà cosa avranno pensato i circa 93 mila tifosi catalani giunti al Camp Nou dopo aver visto un Samuel Eto'o commovente, giocare nel ruolo di terzino cercando di difendere la propria squadra dagli attacchi dei blaugrana, mentre Zlatan Ibrahimovic si è visto solo al momento della sostituzione. Ancora una volta lo svedesone ha fallito il grande appuntamento, ancora una volta lo si è visto impalpabile dinanzi a Samuel e Lucio, stessa magra figura dell'andata a San Siro.

 

BARCELLONA INTER - CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO


  PAG. SUCC. >