BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan, su Ronaldinho decide Berlusconi

Pubblicazione:giovedì 29 aprile 2010

ronaldinhoR375_20ott08.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO MILAN – C’è il nodo Ronaldinho da risolvere in casa Milan. la nuova linea morigerata rossonera, iniziata la scorsa estate, prevede infatti che dal prossimo giugno tutti gli stipendi dei giocatori non superino il tetto di massimo di 4 milioni di euro. In via Turati si cerca così di contenere i costi tenendo conto che la voce stipendi, al bilancio, comporta un esborso di circa 160 milioni di euro annui. Gli incontri finora tenuti fra l’agente di Dinho, il fratello Roberto de Assis, e la dirigenza rossonera non hanno porta ad alcun che.

 

Il Gaucho vorrebbe infatti rispettare gli accordi ed ottenere gli 8 milioni di euro fino al giugno del 2011. A partire da quella data, si potrà poi decurtare il compenso fino ai 4 milioni di euro indicati. Il club rossonero vorrebbe invece convincere il Dentone a ridursi lo stipendio fin dal prossimo giugno spalmando il resto nel prolungamento successivo. Una situazione che potrebbe diventare imbarazzante ma che potrebbe essere risolta solo dal presidente Berlusconi.


CALCIOMERCATO MILAN, BERLUSCONI DECIDE RONALDINHO, CONTINUA A LEGGERE, CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >