BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA BARI ROMA/ Carboni: «Ranieri allenatore da scudetto e da Nazionale»

AMEDEO CARBONI ex giocatore giallorosso e ora commentatore di Mediaset Premium analizza l'attesa trasferta in Puglia della squadra di Ranieri, suo ex tecnico ai tempi del Valencia

ranieri_toni_R375x255_2apr10.jpg (Foto)

BARI ROMA - La Roma è tornata ai vertici del calcio italiano e l'artefice principale di questo exploit è Claudio Ranieri. Per parlare dell'allenatore che ha cambiato faccia ai giallorossi e della stagione dei capitolini abbiamo intervistato, in esclusiva per ilsussidiario.net, Amedeo Carboni. Alla Roma dal 1990 al 1997, Carboni è anche stato allenato per 3 anni da Ranieri al Valencia.

Carboni cosa pensa di Claudio Ranieri?

E’ un ottimo tecnico che ha dalla sua il fatto di avere avuto esperienze importanti anche in Inghilterra e in Spagna. Un allenatore tra i migliori del panorama calcistico internazionale.

Come ha cambiato la Roma?

Ha saputo dare un’impronta rilevante alla squadra giallorossa, succedendo all’era Spalletti, un tecnico che aveva fatto cose molto importanti. Ha saputo trasmettere il suo carisma, creando innanzitutto un gruppo vincente. Ovviamente adattandolo alla sua filosofia di calcio.

Il suo rapporto con Ranieri a Valencia?

Fantastico. Mi sono trovato bene con Ranieri. Non posso che apprezzare il lavoro che lui ha fatto per questo importante club spagnolo. Lui poi ha avuto il merito di trovare una miscela tra il modo di pensare il football dell’Italia e quello della Spagna.

Quindi considera Ranieri un tecnico ideale per la Nazionale del dopo Lippi?

Perché no? Penso che Ranieri potrebbe certamente fare bene se venisse chiamato come commissario tecnico della Nazionale.

Cosa pensa di Toni in chiave Sudafrica 2010?

Un giocatore come lui non deve neanche essere provato da Marcello Lippi, lo stesso vale per Totti. Quando verrà il momento delle convocazioni per Sudafrica 2010, se sarà opportuno, se attraverseranno un buon momento di forma, saranno certamente chiamati.

Può essere decisivo il ritorno di Totti per il proseguio del campionato della Roma?

Totti può essere la ciliegina della torta di una squadra che si sta esprimendo già ad alti livelli.