BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAMPIONATO / Il tecnico della Roma Ranieri: Contro il Parma siamo pronti a giocarci il tutto per tutto

Pubblicazione:

Claudio Ranieri  Claudio Ranieri

Ma ciò che vuole però il tifoso giallorosso è “vedere i suoi giocatori lottare su ogni palla a prescindere dal risultato. L'altra sera abbiamo perso, però ci hanno applaudito, hanno visto la squadra che ha dato tutto quello che aveva. Sicuramente abbiamo sbagliato qualcosa però questo è quello che vuole il nostro pubblico e noi dobbiamo darglielo”.
Non a caso a Parma ci saranno 6mila tifosi giallorossi. Per Ranieri, “significa che la squadra sta piacendo. E la squadra e i tifosi sono un tutt’uno. Il nostro motto è ‘non succede, ma se succede’... E loro sanno che ci devono dare quest'energia, questa spinta, questa voglia perché la squadra ha bisogno del proprio pubblico. Noi non abbiamo la forza di competere con l'Inter, non ho nessuna vergogna nel dirlo, però con l'aiuto, con la forza con l'energia che ci dà il nostro pubblico tutto può essere”
Ciò che l’allenatore non teme è un calo di adrenalina. “Io ce l’ho aumentata l’adrenalina – spiega -. Le cose sono difficili, alla squadra nessuno ha regalato nulla quest’anno. È abituata a cadere e rialzarsi. Dovremo farlo di nuovo”.
Sulla formazione invece Ranieri non si sbilancia: “Le valutazioni le faccio stasera. La squadra è tale perché si conoscono tra loro. Ma non deciderò di fare giocare un singolo giocatore perché sta meglio di un altro. No. La squadra è un insieme di piccoli meccanismi che chi gioca ha imparato a memoria. Queste sono le mie considerazioni”.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE DICHIARAZIONI DI RANIERI ALLA VIGILIA DI PARMA-ROMA



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >