BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOPOLI/ Le intercettazioni Facchetti-Bergamo testo integrale

Pubblicazione:

Moratti_R375_17feb09.jpg

CALCIOPOLI - Il processo di calciopoli che vede Luciano Moggi sul banco degli imputati sta entrando nel vivo e la difesa punta sulle intercettazioni rimaste nei cassetti della procura per avvalorare la tesi del "lo facevano tutti". Il polverone è stato alzato con la pubblicazione di una telefonata di Bergamo a Moratti, prima di tutto, poi con una di Facchetti sempre a Paolo Bergamo, designatore arbitrale all'epoca dei fatti. 

 

La stampa torinese soprattutto soffia sul fuoco avallando l'ipotesi che il malcostume dei rapporti delle squadre con il designatore arbitrale non fosse solo di Luciano Moggi e della Juventus ma di tutte le squadre di Serie A.

 

Telefonata Facchetti-Bergamo prima di Inter Sampdoria (2-3)

 

Facchetti: "Pronto Paolo sono Facchetti"

Bergamo: "Buongiorno Giacinto"

Facchetti: "Sto andando allo stadio l'ho detto con i miei di avere con Bertini un certo tatto, una certa disponibilità. L'ho detto con i giocatori, con Mancini e gli altri"

Bergamo: "Vedrai che sarà una bella partita"

Facchetti: "Va bene"

 

CALCIOPOLI, CONTINUA A LEGGERE, CLICCA QUI SOTTO

Bergamo: "Viene predisposto a fare una bella partita"

Facchetti: "Sì sì, va bene"

Bergamo: "È una sfida che vedrai la vinciamo insieme"

Facchetti: "Volevo solo dirti che l'ho fatto".

 Bergamo: "Vedrai che le cose andranno per il verso giusto poi la squadra sta ricominciando ad avere fiducia, a fare i risultati, fa morale..."



© Riproduzione Riservata.