BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOPOLI/ Il legale di Moggi all'attacco: abbiamo nuovi intercettazioni scottanti!

Moggi_R375_5mar09.jpg (Foto)

Un commento sull’eventuale revoca dello Scudetto 2006 all’Inter, come anticipato da Christian Vieri settimana scorsa: «Mi sembra un bel paradosso che gli scudetti non li rivendica la Juve ma un suo ex giocatore. La società Juve dovrà fare una scelta e parlare anche alla “pancia” dei tifosi. I tifosi sanno benissimo che nel 2006 avevamo uno squadrone talmente forte che non aveva bisogno di aiuto alcuno».

 

Quindi il legale conclude: «L’accusa contro Moggi e Giraudo è quella di aver avuto contatti stretti, come telefonate e cene, con i designatori. Ora il processo sta dimostrando che tutti o gran parte dei dirigenti avevano l’abitudine di chiamare e vedere i designatori. Paradossalmente non ci interessa il contenuto. L’accusa nei nostri confronti è quella di intrattenere rapporti stretti con i designatori. Se, come sta emergendo dal processo, tale consuetudine era tale per tutti gli altri dirigenti, l’accusa automaticamente decade. Questo a me interessa come avvocato. Se poi qualcuno si professava “onesto” e poi onesto non lo era, questo interessa ai tifosi».

 

© Riproduzione Riservata.