BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE PAGELLE/ Milan Fiorentina (1-0): le pagelle dei rossoneri

Pubblicazione:sabato 1 maggio 2010

ronaldinho_leonardo_R375x255_7dic09.jpg (Foto)

SEEDORF 5.5 - Si accende a sprazzi, come una lampadina avvitata male. Quando illumina scatena 'San Siro', ma purtroppo per lui e per il Milan accade troppo di rado. (MANCINI 5.5 - Riesce nell'impresa di non farsi notare pur rimanendo in campo per più di 15 minuti.

 

HUNTELAAR 6 - Si sacrifica più di altre volte per permettere al tridente di poter funzionare e lo fa bene. Inevitabilmente, è obbligato però a giocare più lontano dalla porta avversaria alla quale si presenta con scarsa lucidità. (INZAGHI 6 - Il suo ingresso in campo si nota immediatamente. 'SuperPippo' fa ammattire la difesa viola nell'azione che si conclude con l'atterramento di Kroldrup ai danni di Borriello.

 

BORRIELLO 6 - Più statico del solito, l'ariete rossonero si perde tra le maglie dei difensori della Fiorentina ed il rigore procurato nel finale, gli è fondamentale per raggiungere la sufficienza.

 

RONALDINHO 7 - Nel primo tempo la partita sembra più una sfida personale tra il fuoriclasse brasiliano ed il portiere viola Frey. Nella ripresa, i suoi spunti si riducono nel numero, ma non nella qualità. La frase fatta recita: "Vale il prezzo del biglietto". Anche oggi. E oggi, a differenza di altre volte, è anche decisivo ai fini del successo della squadra, trasformando con precisione chirurgica il calcio di rigore. (FLAMINI S.V. - Entra in campo nel finale per concedere la standing ovation a Ronaldinho.

 

All. LEONARDO 6.5 - Nonostante le voci che l'hanno coinvolto in settimana, il tecnico brasiliano si dimostra un vero professionista, non lanciandosi nell'arena delle polemiche, ma concentrandosi solo sul profitto della propria squadra.

 

GUARDA IL GOL DI RONALDINHO LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DI MILAN FIORENTINA



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.