BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PALLAVOLO/ Sorpresa Cuneo, batte Trento ed è campione

Pubblicazione:

cuneo_r375_10mag10.jpg

Finalmente Cuneo. All'ennesimo tentativo la squadra piemontese c'è l'ha fatta e ha vinto uno scudetto era diventato una maledizione. Tanto che le aveva tentate tutte. Così due giorni fa aveva proposto un baratto ai rivali di Trento. Aveva proposto di dare il proprio orario d'allenamento il giorno della vigilia di questa finale di scudetto. In cambio aveva chiesto di giocare con la maglia bianca. E questo piccolo stratagemma sembra aver funzionato. Così la corazzata Trento è stata battuta 3-1. Dopo il primo set a favore di Trento per 25-14, si è scatenata Cuneo con questi parziali 25-20, 25-22 e 25- 20. Trento, che aveva già vinto la Champions League è stata così sconfitta e i piemontesi hanno festeggiato con i  tremila tifosi venuti fino a Bologna, sindaco in testa.

 

C'è chi nella squadra di Cuneo ha festeggiato il primo successo. E' Gigi Mastrangelo, che alla seconda finale della sua carriera ha vinto il primo scudetto a 34 anni. C'è Simone Parodi che è stato eletto miglior giocatore della finale. Parodi, 24 anni, di Imperia è uno degli ultimi prodotti del vivaio piemontese. Ci sono in questa formazione elementi di grande valore tecnico come il capitano Wout Wijsmans e Nikola Grbic. Quest'ultimo alla quarta finale negli ultimi quattro anni, giocate con tre squadre differenti. Prima Piacenza, poi Trento, poi Cuneo.

 

PALLAVOLO CUNEO TRENTO 3-1, CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO

 


  PAG. SUCC. >