BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROMA CAGLIARI/ La Roma ricomincia da Totti e fa festa all'Olimpico

Pubblicazione:

totti_R375x255_12mar09.jpg

 

Olimpico in subbuglio, tanto entusiasmo andato in frantumi in pochi secondi, poi la curva Sud ricomincia a cantare ancora più forte, la Roma prova a prendere coraggio, Ranieri fa le mosse giuste. Ecco che la squadra macina una serie impressionante di palle gol e poi, grazie al suo capitano, sblocca il risultato. Una doppietta che per la Roma vale oro, e per Totti una soddisfazione immensa. Dopo le polemiche, le critiche, i moralismi, le scuse. Una risposta data con il talento di fuoriclasse che non accenna a fermarsi. Roma day, anche. La squadra ha girato bene sin dall'inizio.

 

L'undici giallorosso ha sofferto un po' a causa dell'imprecisione sulle fasce e di qualche errore in fase di costruzione ma la velocità e le azioni "intelligenti" hanno regalato ai presenti un primo tempo di grinta votata all'attacco. In cabina di regia è tornato l'insostituibile Pizarro,  ancora una volta rivelatosi l'uomo chiave di un reparto che non sempre trova la combinazione giusta. Ranieri non ha perso la calma e, nel momento peggiore (0-1 Cagliari a meno di 20 minuti dal termine), ha inserito Cerci per dare velocità alle fasce dove, già da qualche minuto, agiva anche Rodrigo Taddei, subentrato ad un opaco Luca Toni.

 

Una partita di cuore, brividi e sudore. Il lieto fine è ancora più dolce visto che la vittoria è stata celebrata nell'ultima partita davanti al pubblico di casa, quello che quest'anno ha inondato gli spalti di passione e orgoglio. E così è stato anche oggi nel Totti day. Che, a conti fatti, è stato un Roma-day, una festa di tutti sotto la curva a fine gara per salutare, ringraziare, abbracciare, in attesa dell'ultima partita contro il Chievo. Scudetto o secondo posto, non è dato saperlo, ma la festa romana e romanista fa comunque gioire un Olimpico grato ed entusiasta per una stagione da veri protagonisti. A prescindere dai tituli.

 

(Marco Fattorini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.