BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan, Leonardo si congeda, c’è Galli ma occhio a LippI. Video conferenza stampa con Galliani

Pubblicazione:

Leonardo_R375_1ott09.JPG

CALCIOMERCATO MILAN – I tifosi rossoneri ci speravano ignorando abilmente i resoconti dei quotidiani sportivi, speravano che alla fine Leo potesse annunciare pubblicamente in conferenza stampa che l’anno prossimo sarebbe rimasto sulla panchina del Milan e che tutti i rumors erano infondati. Ma invece no, in un piovoso pomeriggio, in diretta da Milanello, il tecnico brasiliano ha salutato tutti con il suo solito savoir faire, da galantuomo quale è stato, quale è e quale sempre sarà. Perché Leo era una figura chiave non solo dei rossoneri ma di tutto il calcio italiano.

 

Mai sopra le righe, sempre pronto a sorridere e mai a polemizzare, un vero gentiluomo come se ne vedono pochi. «Siamo qui per comunicare che consensualmente ci separiamo», ha detto ieri in compagnia di Galliani, «Non ho alcuna offerta in ballo. Questo con il Milan è stato un ciclo meraviglioso che ora si chiude. Tutto quello che ho imparato l’ho imparato da Galliani ed è difficile per me staccarmi da questo ambiente».

 

CALCIOMERCATO MILAN CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >


COMMENTI
15/05/2010 - Milan ai milanisti (Alberto Pennati)

...e quindi Lippi può andare a cercarsi un'altra squadra. Meglio prendere le distanze da un allenatore andato a braccetto con la "triade". Potessi scegliere, affiderei la squadra a Galli e Tassotti. Credo che, rispetto a Leonardo, sarebbero capaci di valorizzare tutti i giocatori (già "contati") della rosa, evitando casi come quelli accaduti questa stagione con Inzaghi, Gattuso e Kaladze (poco utilizzati e che avrebbero fornito un importante contributo, soprattutto in Coppa Campioni).