BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, Mourinho verso l'addio: «Non è la mia casa»

Pubblicazione:lunedì 17 maggio 2010

mourinho_R375x255_23mar09.jpg (Foto)

Poi Jose ha proseguito: «Che l’Inter fosse così avanti in classifica non piaceva nemmeno a voi, allora vi siete messi tutti insieme con un po’ di prostituzione intellettuale. Al resto ha pensato una Roma fuori dalla Coppa Uefa e quindi con una sola gara alla settimana da preparare. Così si è riaperto il campionato. Anche se i miei complimenti ai giallorossi sono assolutamente sinceri». In chiusura una stoccatina al Cagliari secondo Mou colpevole di aver giocato in maniera troppo blanda contro la Roma a differenza dei senesi: «Perché Conti non ha giocato come Vergassola e Marchetti non ha giocato come Curci. Il Siena con noi ha fatto una grande gara, aveva come obiettivo il pareggio e ha giocato molto bene. Hanno mostrato orgoglio, sono grandi professionisti. Dopo il gol di Milito, pensavo di raddoppiare, ma non è stato possibile. Curci è stato straordinario, e fino alla fine la Roma ha potuto sperare nello scudetto. Siamo però stati freddi, bravi a controllare la situazione con una certa serenità e a portare a casa una vittoria meritatissima. Rosi? Giocava anche per la Roma, ma è un problema suo».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.