BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER 18° SCUDETTO/ Ibra chi? L’Inter fa 18 con i 22 gol di Milito

Pubblicazione:

milito_esultanza_R375x255_16mag10.jpg

Intorno all’attaccante è stata costruita una squadra in grado di adattarsi a ogni situazione. Più potente che scintillante, più operaia che borghese: concretezza al servizio dell’obiettivo da raggiungere. Non più Ibra-dipendente – che era la critica più evidenziata della passata stagione - ma in grado di colpire con tutti i suoi interpreti, dosati al meglio dal direttore della panchina. Bello e, ripetiamo, giusto che sia stato Milito a fissare il risultato di Siena. Uno che sarebbe stato bello vedere in serie A già cinque anni fa, se non ci fosse stato il collasso del Genoa dopo la promozione dalla B. Uno tornato da noi per un errore di Maurizio Zamparini () e per la determinazione di Enrico Preziosi: lui oggi conta ancora i soldi che ha portato a casa nella plusvalenza e l’Inter incassa uno scudetto in più. Mentre Ibrahimovic si gode la prigione dorata di Barcellona…

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.