BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Milan, Leonardo via, Antonini spera nella pace con Berlusconi

Leonardo_R375_28lug09_phixr.jpg(Foto)

«Spero che il nostro 'mister' Leonardo e Berlusconi si chiariscano e facciano pace. A me il tecnico ha dato veramente tanto, e tutta la squadra è con lui, sperando che possa rimanere». È un'ammissione sincera quella, dai microfoni di Sky, dell'esterno del Milan Luca Antonini. «Come ha dimostrato stavolta - ha detto ancora il calciatore del Milan, riferendosi al match con la Fiorentina -, Leonardo è riuscito a creare un vero gruppo, dando a tutti l'opportunità di giocare».

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
02/05/2010 - LEONARDO MERITA RISPETTO E CONSIDERAZIONE. (Marinaccio Pasquale)

Sono tifoso milanista da oltre cinquant'anni. Desidero innanzitutto ringraziare il dott. Berlusconi e l'intera dirigenza del Milan per le grandi gioie che ci ha fatto vivere. Per me, quando il Milan arranca è una sofferenza. Perciò comprendo il nostro Presidente, che si lamenta, strepita e straparla, anche quando le condizioni ambientali, politiche e sportive non sono favorevoli, nè a lui nè al Milan. Penso che sia capitato anche a ciascuno di noi. Ma questo non vuol dire che il Presidente sia disamorato dalla squadra. Non è così, ne sono sicuro. Tuttavia credo che, per il bene del Milan al quale egli tiene, non può privarsi dell'apporto di Leonardo. Per quello che ha fatto e nelle condizioni in cui è stato costretto ad operare, merita rispetto e considerazione. Certo, ha fatto degli errori, ma chi non li avrebbe commessi al suo posto. Che cosa sarebbe stato il Milan con Nesta, Pato e altri calciatori giusti e necessari al gioco del Milan? Dire che oggi Leonardo non è adatto, significa soltanto alimentare le stesse polemiche politiche che oggi perseguitano il Presidente del Consiglio. E poi, cambiarlo con chi, con un altro Carneade che deve dimostrare di essere all'altezza o con un stracotto come Lippi o Spalletti? No, mi consenta Presidente, l'unica alternativa, Lei lo sa, potrebbe essere solo Hiddink,altrimenti meglio tenersi Leo che è pure lo scopritore di Kakà, Pato,Silva e l'artefice della ripresa di Ronnie. Prof. Pasquale Marinaccio