BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, Pazzini e Aquilani inizia la rivoluzione

Delineata la dirigenza ora via alla campagna acquisti

Pazzini_R375_12gen09.jpg (Foto)

Nuovo presidente, nuovo dg, nuovo allenatore. Ora la Juventus può iniziare il calciomercato e dare il via alla rivoluzione che riguarderà il parco giocatori. Tra gli arrivi, oltre a più di un esterno, sia difensivo che offensivo (da Ziegler a, Walcott, da Kolarov al sogno Ribery) l'idea è quella di rinforzare la colonna vertebrale della squadra: Buffon in porta e Chiellini in difesa sono punti fermi mentre per centrocampo e attacco si punta a due italiani: Alberto Aquilani e Giampaolo Pazzini.

Marotta infatti tenderebbe a creare un nucleo solido di italiani, come ha dichiarato alla sua presentazione: «L'obiettivo è di tornare tra le società più importanti al mondo, per quanto riguarda il mercato sono un fautore del made in Italy. Come italiani abbiamo dimostrato che siamo competitivi in qualsiasi campo nel mondo del calcio, e l'approccio è molto più facile in termini di relazioni e di ambientamento».

Pazzini, esploso definitivamente quest'anno proprio con Del Neri dovrebbe prendere il posto di David Trezeguet, il prezzo del suo cartellino si aggira attorno ai 20 milioni.