BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Juventus, Marotta, Agnelli, Delneri: inizia l’era della nuova “Triade”. Video

delneri_marotta_R375x255_21mag10.jpg(Foto)

Del Neri è stato, invece, definito l’allenatore giusto con una grande carriera alle spalle. Il compito della società, e nello specifico di Marotta, sarà proprio quello di proteggere l’operato del tecnico, che ha dimostrato di saper insegnare una filosofia di gioco a ogni sua squadra. Di certo la Juve ora dovrà investire e su questo versante Marotta ha fatto capire di voler puntare molto sul made in Italy. Non bisogna aspettarsi grandi colpi ad effetto (uno/due nomi altisonanti) e poi grandi interpreti in grado di calarsi nella parte. Non basta, infatti, solamente investire perché come ha sottolineato Marotta non è solo la forza economica, ma anche la forza della società e la forza di appartenenza dei giocatori a fare la differenza.

 

Sono tante le similitudini con la gestione Moggi, cioè con l’idea di un piano che sappia anche andare oltre i campionissimi: nessuno è indispensabile, basta ricordare le cessioni eccellenti del passato. Non dimentichiamoci, inoltre, che il gruppo italiano è stato anche la chiave dei successi dell’era della triade. Andrea Agnelli, a differenza del cugino John, è appassionato di calcio e questo è già un buon punto di partenza. Finalmente la Juventus ha un progetto e ha scelto le persone con cui condividerlo.

 

(Luciano Zanardini)