BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA LAZIO INTER/ Jacobelli: Diritti tv e Lega Calcio assente, così si arriva alla "vergogna" dell'Olimpico

Pubblicazione:lunedì 3 maggio 2010

gemellaziolaziointer_R375x255_03mag10.jpg (Foto)

Cosa manca al calcio italiano?

Manca proprio questa cultura dello sport, manca quello che nel rugby è chiamato terzo tempo. C’è una diseducazione che parte fin dai tornei minori, la Federazione e la Lega dovrebbero pensare non soltanto ai diritti televisivi ma anche ad educare i più giovani, le stesse scuole calcio, per un insegnamento dei valori dello sport.

 

Playoff e playout potrebbero essere una soluzione?

Sarebbe meglio certamente. Ma intanto bisognerebbe trovare lo spazio per per far entrare playoff e playout nel calendario. In questa stagione, per esempio, non ci sarebbe stato il tempo, visto che i Mondiali partiranno tra un mese. Lippi non ha quasi neanche il tempo di fare uno stage con i probabili convocati per Sudafrica 2010.

 

Cosa bisognerebbe fare?

Bisognerebbe cominciare i campionati prima. Bisognerebbe ridurre la serie A a 18 squadre e la serie B a 20 squadre. Ma penso che questo non succederà. Ci sono troppi interessi economici che i presidenti vogliono salvaguardare.

 

La serie B tra l'altro non naviga in una buona situazione economica…

In questo senso è triste vedere come sono vuoti gli stadi dove giocano alcune squadre di serie B. Il torneo cadetto si trova veramente in una situazioni difficile

 

E’ un problema italiano?

Certo, perché in Inghilterra la cultura sportiva esiste. Prendi il caso del Portsmouth, squadra miseramente fallita e ormai destinata alla serie B. I suoi tifosi la seguono e la applaudono lo stesso. I giocatori onorano la maglia, tanto è vero che hanno raggiunto la finale di Coppa d’Inghilterra.


Quindi cosa deve succedere?

Lo ripeto: bisogna insegnare la cultura sportiva che in Italia manca: si va dal razzismo, alla violenza negli stadi, al tifare contro. Questa è una delle prime cose da fare.

 

(Franco Vittadini)

 

 

LEGGI ANCHE: LAZIO INTER/ Olimpico surreale: servono i play off!



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.