BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Juventus, Gentile: Aguero o Pazzini? Meglio rifondare la difesa

Pubblicazione:domenica 30 maggio 2010

delneri_marotta_R375x255_21mag10.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS - Undici anni, infarciti di successi, alla Juventus sono un buon curriculum da vantare per i posteri. In molti l’avrebbero voluto come tecnico l’indomani dell’esonero di Ferrara, ma lui, Claudio Gentile, dopo un incontro con la società è rimasto al palo. Senza rancore, e in attesa di prendersi una rivincita sul campo come allenatore, legge in maniera positiva il cantiere della nuova Juventus. In esclusiva per ilsussidiario.net analizza la Juve targata Del Neri-Marotta, partendo dal reparto che più deve rinforzarsi: il reparto difensivo.

 

Da buon difensore, dunque, Gentile sottolinea, a differenza dei nomi che circolano (Aguero, Gilardino o Pazzini, ndr) come sia «risaputo che il primo settore dove deve rinforzarsi è proprio il reparto difensivo». Bisogna anche fare i conti con l’anagrafe, perché «logicamente sono da rivedere alcuni che hanno una certa età. La nuova Juventus penso possa realizzare il più possibile con giocatori con un’età inferiore. Vedremo». Fra gli elementi di spicco del nuovo corso c’è senza dubbio Claudio Marchisio, «un punto di riferimento per dare qualità e forza al centrocampo per un reparto da attrezzare al meglio». Se Marchisio rappresenta ormai una sicurezza, ci sono due giovani cresciuti in casa come De Ceglie e Giovinco che non hanno convinto né gli allenatori né i tifosi.

 

CALCIOMERCATO JUVENTUS L'ANALISI DI GENTILE CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >