BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER ROMA/ Ranieri: «Sfida tra protagoniste, spero escano valori dello sport»

Pubblicazione:martedì 4 maggio 2010

ranieri_roma_R375x255_27gen10.jpg (Foto)

INTER ROMA - FINALE COPPA ITALIA - I nodi della stagione arrivano al pettine. Il primo si chiama Coppa Italia, la cui finale unica si disputerà mercoledì sera allo stadio Olimpico di Roma. Le due sfidanti, Roma e Inter, escono da un week-end complesso di partite, polemiche e lotta scudetto.

 

LA SFIDA. Il tecnico dei giallorossi Claudio Ranieri è intervenuto martedì presso la sala stampa dello stadio Olimpico nella consueta conferenza alla vigilia della finale. Con lui presente anche il portiere titolare giallorosso Julio Sergio che ha assicurato: "proveremo a vincere e a far bene". Dal canto suo, mister Ranieri ha messo le cose in chiaro: "non parlerò di Lazio-Inter", ribadendo poi che "per noi la finale rappresenta la fine di un percorso. Abbiamo iniziato con mille difficoltà, abbiamo saputo reagire fino a diventare tutt'uno con il nostro pubblico. Con l'Inter siamo le protagoniste di questo finale. Non c'è nessuna favorita, si parte pari e vinca il migliore".

 

LE SQUADRE. La sfida dell'Olimpico mette di fronte due squadre in lotta per il vertice, probabilmente le più in forma della stagione, ma dalle spiccate differenze. "La Roma dopo la vittoria dello scudetto ha rivisto i propri piani, si è scoperta saggia nel cercare giocatori giusti a prezzi giusti. Moratti invece è una vita che spende ed è giusto raccolga una parte delle soddisfazioni che merita", ha detto Ranieri ai giornalisti. Poi un appello ai supporters giallorossi. "I nostri tifosi devono venire per una festa, devono uscire i valori dello sport. La forza è stata l’unità di squadra, siamo arrivati qui per la fiducia e l’energia che ci ha dato il pubblico, deve essere una prova di lealtà sportiva e basta".

 

INTER ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI RANIERI - CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >