BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA/ Valentina Marchei: A New York costruisco il sogno olimpico

Valentina%20Marchei_posata2_R375_5mag10.jpg (Foto)

Quali obiettivi ti poni invece per Europei, Mondiali ed Italiani?

I miei prossimi obiettivi per gli Europei sono ambiziosi, non nego di mirare ad una medaglia; per quanto riguarda i Mondiali punto ad entrare nelle prime dieci e agli Italiani mi piacerebbe vincere il quarto titolo.

 

Secondo te quali sono le più forti pattinatrici del mondo?

In questo momento le migliori pattinatrici al mondo vengono dall'Oriente, ma l'Europa si sta rafforzando e alle prossime Olimpiadi sarà molto competitiva.

 

Quali consigli daresti a chi volesse iniziare da piccola questa disciplina?

Non ci sono consigli particolari ma solo una grande passione che possa supportare lo spirito di sacrificio che uno sport agonistico richiede.

 

Chi sono i personaggi sportivi che ammiri di più?

Ammiro molto Alessia Filippi che riesce a realizzare grandi risultati nell'era di Federica Pellegrini; Margherita Grambassi che è riuscita a contrastare Valentina Vezzali e Flavia Pennetta per i suoi risultati arrivati dopo tanti sacrifici lontano da casa e con la voglia di rimettersi in gioco ogni volta.

 

Ti piace la danza?

La danza è parte integrante del mio sport e della mia preparazione. Faccio molta danza classica per il portamento, la grazia e la sinuosità dei movimenti in pista. Fuori dal ghiaccio amo ballare su qualsiasi tipo di musica, ma raramente posso concedermi di fare tardi la sera in discoteca o a feste private per sfogare la mia passione.

 

Quale tipo di musica ascolti?

Ascolto ogni tipo di musica, classica e moderna per "lavoro" e per passionee, se una mi colpisce in particolare,cerco di portarla sul ghiaccio e trasmettere le emozioni che suscita in me.

 

E quando non pattini?

Colleziono le tazze che prendo in ogni città o luogo che visito, leggo libri, prediligo gli autori moderni, ogni volta che viaggio ne compero uno nuovo e poi, ascolto molta musica... -

 

Quali sono i tuoi sogni di atleta e di donna?

Il mio sogno di atleta è quello di vincere una medaglia importante; quello di donna è poter portare alle giovani generazioni del pattinaggio la mia esperienza acquisita in campo internazionale.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.