BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA PALERMO SAMPDORIA/ Zamparini: il mio Palermo dei giovani, Pastore meglio di Kakà

MAURIZIO ZAMPARINI racconta i suoi rosanero alla vigilia della sfida con la Samp che vale un posto in Champions

zamparini_R375_22set08.jpg(Foto)

Ha portato il Palermo a lottare per la zona Champions. Maurizio Zamparini è il presidente della squadra siciliana, autentica rivelazione di questo campionato. Alla vigilia dello spareggio per il quarto posto tra il Palermo e la Sampdoria l'abbiamo intervistato in esclusiva per il sussidiario.net.

Zamparini, un Palermo da Champions, merito delle sue scelte, come quella di avere preso Delio Rossi...

Ho fatto solo quello che era più opportuno in un momento delicato del campionato. Poi Delio Rossi con il suo lavoro ha portato il Palermo in zona Champions.

Si parla già per la prossima stagione di un Palermo che potrebbe lottare per lo scudetto. Potrebbe essere la squadra sorpresa. Cosa ne pensa?

Penso che non abbiamo l'organico per arrivare così in alto. Dobbiamo stare con i piedi per terra e continuare con i soliti nostri obiettivi. La zona Champions è quello a cui noi puntiamo.

L'entusiasmo dei tifosi però è incredibile. E' riuscito a creare un ottimo rapporto con questa città...

Sono molto contento di questo. Vuol dire che abbiamo fatto un buon lavoro.

Tanti vostri giocatori sono richiesti sul mercato, come Cavani, Pastore, Hernandez, tanti giovani lanciati dal Palermo...

E' la politica migliore che possiamo fare, quella di puntare sui giovani. Non abbiamo i soldi dei grandi club e così è questa la strada che dobbiamo imboccare. Una strada già percorsa con successo da squadre come Udinese e Fiorentina.

Pastore è il nuovo Kakà?