BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani tuona: «Il tecnico sarà Allegri o qualcun altro…»

L’ad rossonero “minaccia” il patron del Cagliari Cellino

galliani_bolognaR375_31ago08.jpg(Foto)

CALCIOMERCATO MILAN – Sono giorni di attesa in casa Milan. In via Turati, infatti, si attende il giorno fatidico in cui Massimiliano Allegri “salirà” a Milanello per la presentazione ufficiale. L’ingaggio del tecnico livornese è cosa già scritta ormai da mese ma il patron del Cagliari Cellino starebbe puntando i piedi. Il numero uno dei rossoblu, infatti, non ha ancora digerito gli accordi presi in gran segreto da Milan e Allegri durante il finale di stagione, cosa che avrebbe notevolmente inciso sulle ultime prestazioni del club sardo. «Attraverso la segreteria del Cagliari – spiega l’amministratore delegato rossonero - ho chiamato Cellino anche quando era negli Usa. Ma lui non ha mai risposto e io sto ancora aspettando».

Poi Galliani aggiunge: «Diciamo che la scadenza può essere il 30 giugno. Non si tratta però di un limite tassativo, dopo non scoppierà la terza guerra mondiale. Certo è però che arrivare a luglio comincerebbe a essere troppo tardi». Infine il monito, che sa tanto di ultimatum: «Cellino faccia un po' quello che crede. Il Milan non intende tirare fuori nemmeno un euro. Se Allegri sarà libero, allora sarà l'allenatore del Milan. Altrimenti lo farà qualcun altro».