BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Inter-Juventus, Borozan: da Ozil a Krasic, le stelle del Mondiale che piacciono alla serie A

VLADO BOROZAN, agente di Krasic e consulente del Wolfsburg, fa il punto sulla trattativa per portare il serbo a Torino e parla delle stelle della Bundesliga

Ozil con la maglia della Germania (Foto Ansa) Ozil con la maglia della Germania (Foto Ansa)

I Mondiali sudafricani hanno sicuramente mostrato una Germania nuova e pimpante, anche se la squadra di Loew è uscita sconfitta dallo scontro diretto contro la Serbia. Abbiamo intervistato, in esclusiva per IlSussidiario.net, Vlade Borozan, consulente di mercato del Wolfsburg, grande esperto di calcio tedesco e serbo, nonchè agente per l'Italia di Milos Krasic...

Borozan, come ha visto questa Germania che in molti danno come candidata per il titolo?

Non so se è la candidata numero uno, sicuramente è una squadra pimpante, una gran bella formazione. La Germania è stata brava e coraggiosa in questo ricambio generazionale, ci sono giocatori molti forti fisicamente e bravi tecnicamente.

Una Germania giovane e multietnica, che ha messo in mostra giovani importanti come Ozil e Khedira. Cosa ci può dire di loro due?

Sono due giocatori importanti, già con la maglia dell'Under 21 hanno dimostrato di essere dei calciatori dal sicuro avvenire. Khedira è molto forte fisicamente, mentre Ozil è un giocatore straordinario, tecnicamente fantastico, ma non è una novità, sono già un paio di anni che gioca ad alti livelli.

Su Ozil c'è stato recentemente l'interesse di Juve e Inter, è pronto per il calcio italiano?

Assolutamente sì, è un giocatore importante che farebbe la fortuna delle società italiane. La Serie A non è più come dieci anni fa quando era una specie di campionato del Mondo, adesso i giocatori si adattano più facilmente.

Anche Mueller e Podolski si sono comportati bene...

Il primo si è messo in mostra con il Bayern Monaco, il secondo sembra essere ritornato il giocatore di qualche anno fa. Muller non è più una sorpresa, è un giocatore che ha fatto benissimo con la maglia del Bayern Monaco. Un giocatore molto intelligente e bravo tatticamente. Podolski è un talento incompreso che negli ultimi anni si è un po' perso, ma ora è più maturo e potrà sicuramente proseguire la sua carriera in maniera importante.

La Serbia si è rilanciata con la vittoria sui tedeschi. Il gol vittoria è stato siglato da Jovanovic, attaccante che ha firmato con il Liverpool, ma che è stato seguito per parecchio tempo dai club italiani...

Jovanovic è andato al Liverpool a parametro zero, le società italiane hanno fatto un grosso errore, perchè lui è un attaccante molto forte fisicamente e veloce. In Italia in pochi hanno le caratteristiche di Jovanovic.

Quale giocatore della squadra serba, escludendo i vari Vidic, Krasic, Jovanovic, consiglierebbe alle italiane?