BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Roma, Unicredit-Sensi, si va verso la conciliazione

Pubblicazione:

sensi_rosella_pensierosa_R375x255_28ott09.jpg

CALCIOMERCATO ROMA - Ancora qualche giorno per conoscere l'esito del contenzioso tra Italpetroli e Unicredit. L'incontro di mercoledì, al quale hanno partecipato anche Rosella Sensi e Piergiorgio Peluso (a.d. Unicredit Corporate Banking) ha sancito il rinvio dell'udienza arbitrale al prossimo 5 luglio. Poco più di dieci giorni per cercare un accordo che porti alla conciliazione davanti al presidente del collegio arbitrale Cesare Ruperto il quale, in caso contrario, sarà chiamato ad emettere una sentenza.

 

Al centro della questione c'è un credito di 325 milioni di euro vantato dalla banca di Alessandro Profumo nei confronti di Italpetroli, holding della famiglia Sensi e controllante indiretta dell'As Roma. In serata è giunto anche il comunicato ufficiale di Compagnia Italpetroli: "l'udienza odierna dinanzi al Collegio Arbitrale è stata aggiornata alla data del 5 luglio 2010, al fine della prosecuzione del tentativo di conciliazione".

 

CALCIOMERCATO ROMA - ITALPETROLI-UNICREDIT, RINVIO AL 5 LUGLIO - CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA SOTTO

 

 



© Riproduzione Riservata.