BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma, stipendi pagati: più vicino accordo Unicredit-Italpetroli

sensi_rosella_pensierosa_R375x255_28ott09.jpg (Foto)

La soluzione sembra vicina. La maggior parte di quotidiani e media parla del passaggio di mano dei maggori asset della famiglia Sensi alla banca di Piazza Cordusio, As Roma compresa, in cambio dell'azzeramento del debito. Al momento però, tra le parti vi sarebbero notevoli differenze nella valutazione dei beni in questione (Roma e attività petrolifere). La società calcistica, il cui futuro è tutto da decifrare, manterrebbe il proprio assetto dirigenziale fino al momento della vendita, curata da un advisor di fiducia scelto da Unicredit. A tal proposito, Il Messaggero fa il nome della banca d'affari Rothschild, possibile candidata per la ricerca di un compratore, già nota alle cronache giallorosse: due anni fa avrebbe affiancato George Soros nel tentativo di acquisto dell'As Roma.