BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Roma in vendita, dopo la Sensi ecco tutti i possibili proprietari

Pubblicazione:

 

E poi c’è la pista estera, legittimata dalla presenza come advisor di Banca Rot schild che puà vantare solidi e garantiti rapporti in ogni ango lo del nostro pianeta. Non può certo sorprendere, visti i pre cedenti, che nelle ultime ore le voci su possibili acquirenti che non hanno il nostro stesso pas saporto, si sono moltiplicate in maniera vistosa.

 

Di sicuro Rotschild sta contattando a tre centosessanta gradi. Al punto che sfiora il paradosso che nei giorni scorsi, da più canali, è stata contattata anche la Inner Circle, cioè la società che due anni fa portò avanti la trattati va per l’acquisto della Roma per conto del fondo di George Soros. La risposta è stata un secco no. In questi ultimi giorni, ci so no stati segnalati, con la solita sicurezza poi mai certificata dai fatti, gruppi tedeschi, ara bi, americani e si potrebbe continuare. Di sicuro, per quanto ci risulta, è stato con tattato un fondo americano, Bain Company, un fondo che fonti economiche garantiscono essere in possesso di una forte liquidità per un’ottima vendita di una partecipazione impor tante.

La risposta degli americani, che sarebbero stati anche a Roma incontrandosi con i di rigenti Unicredit, è stata, al meno per il momento, un gen tile no, grazie, lasciando, pare, comunque spazio a un possibi le cambio d’idea. C’è poi da se gnalare la storia relativa a un fondo libico sovrano, Aabar, da poco tempo entrato in Unicre dit con una quota importantis sima che sfiora il cinque per cento, che avrebbe destinato una quota tra il cinque e il die ci per cento, ad investimenti destinati all’intrattenimento e al tempo libero.

Il calcio non può certo non far parte di que sta sezione. E allora la Roma sarebbe entrata nel mirino del fondo arabo a cui non manche rebbero davvero i numeri per poter diventare proprietario del pacchetto di maggioranza della società giallorossa.

 

Voci, chiacchiere, confiden ze, comunque, che da qui al 26 luglio, giorno della ratifica del la conciliazione, aumenteran no, ma che solo dopo quella da ta, scopriremo quanto siano vere o false



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.