BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA BASKET/ Ettore Messina: Spagna, l'organizzazione fa la forza mentre in Italia...

Pubblicazione:venerdì 23 luglio 2010

messina_ettore_R375x255_22lug10.jpg (Foto)

Tanti anni di carriera con un palmares sterminato. Ettore Messina è l'allenatore del Real Madrid, uno dei club storici del basket europeo. Dopo aver allenato il Cska è sbarcato in Spagna, nazione che ha sta dominando il mondo dello sport. Ha vinto il mondiale di calcio 2010 dopo aver vinto quelli di basket quattro anni, titolo che difenderanno tra agosto e settembre. 

Abbiamo intervistato Messina, in esclusiva per ilsussidiario.net, mentre si trovava per un clinic in Sardegna, una tre giorni di grande successo organizzata da Giorgio Gandolfi di Giganti del Basket, dal Comitato regionale della federbasket e dalla Scuola dello sport del Coni della Sardegna.

 

Messina, la Spagna è ai vertici dello sport mondiale, quali sono i motivi di questo boom?

Una struttura federale molto valida. Investimenti sui giovani, con reclutamenti fin da piccoli di ragazzi e ragazze. Un'organizzazione capillare a tutti i livelli.

 

Cosa vuol dire allenare un club importante come il Real Madrid?

Responsabilità e storia. E il fatto di far parte di uno dei club piiù importanti a livello mondiale

 

Che differenza c'è tra il basket spagnolo, quello italiano e quello russo?

Il basket in Spagna è veramente ad alti livelli. In Russia c'è una grande possibilità di scegliere tra tanti giocatori, ma non c'è una buona organizzazione. In Italia sono cambiati i tempi da quando allenavo io. Allora eravamo molto avanti. Adesso stiamo vivendo un momento di crisi.

 

Il basket spagnolo è quindi giustamente ai vertici?

Direi proprio di sì e ha tutte le possibilità di confermarsi campione del mondo ai prossimi campionati iridati che si svolgeranno in Turchia. Tanto più che gli Stati Uniti avranno numerose defezioni. Vedo comunque una finale Spagna - Stati Uniti, con la Grecia e l'Argentina che potrebbero entrare fra le prime quattro.

 

Quali sono gli obiettivi del Real Madrid per la prossima stagione? Quelli di vincere magari l'Eurolega?

Sicuramente di far bene. Ma credo che per l'Eurolega le favorite siano ancora le squadre greche, il Barcellona e il Cska Mosca.

 

ETTORE MESSINA IL BASKET TRA SPAGNA E ITALIA CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >