BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma, Sensi addio, Baptista lontano. Trattative di mercato al 4 luglio

sensi_rosella_pensierosa_R375x255_28ott09.jpg (Foto)

Il nodo da sciogliere resta la volontà del giocatore che, tra tutte le ipotesi, preferirebbe quella di giocare in Premier League. In effetti dall'Inghilterra è arrivato l'interessamento, anche abbastanza convinto, del Tottenham. Dal club d'Oltremanica non si registrano però novità negli ultimi giorni e dunque prosegue il lavoro degli agenti Alessandro Lucci e Juan Figer alla ricerca di una sistemazione per il centravanti verdeoro.

 

"Si chiude definitivamente la questione Italpetroli-UniCredit. Non ci saranno altri rinvii. Domani, davanti al collegio arbitrale presieduto da Cesare Ruperto, la holding dei Sensi - si leggeva ieri pomeriggio su romanews.eu- si accorderà con la Banca sul rientro del debito di 325 milioni di euro. Non si rischierà l'arbitrato, troppo rischioso per la famiglia. I Sensi dovrebbero cedere a UniCredit tutti i propri asset, fatta eccezione per qualche immobile dal valore di circa 25 milioni".

© Riproduzione Riservata.