BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma, Unicredit-Italpetroli: nuovo incontro alle 18.30. «Si chiude entro oggi»

rosella_sensi_Q375_17set08.jpg (Foto)

 

L'avvocato Conte, legale della famiglia Sensi, non si sbilancia: "ci vediamo nel pomeriggio. Dobbiamo continuare. Vi prego, non posso aggiungere altro". Il presidente del collegio arbitrale Cesare Ruperto assicura invece che "non si andrà assolutamente oltre la giornata di oggi".

 

La holding della famiglia Sensi, controllante indiretta dell'As Roma, è debitrice di 325 milioni di euro verso la banca di piazza Cordusio e di circa 80 milioni nei confronti di Monte dei Paschi. L'accordo che scongiurerebbe il ricorso al lodo arbitrale, prevede il passaggio di tutti gli asset di Italpetroli sotto il cappello di Unicredit che provvederà, attraverso la nomina di un advisor, alla vendita per ricavarne i crediti dovuti. Ai Sensi una buonuscita di circa 30 milioni in immobili. Ma ancora è tutto da decidere e le novità arriveranno solo nelle prossime ore.

© Riproduzione Riservata.