BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, Krasic e Dzeko: scelta delicata per Marotta

La nuova norma extracomunitari impone alla Vecchia Signora una scelta

krasic_serbia-R375_22giu10.jpg (Foto)

Le più importanti operazioni di calciomercato di casa Juventus, leggasi Krasic e Dzeko, sono attualmente in stallo. Oltre all’immobilismo dettato dalla scarsa liquidità circolante in Europa, a Torino sono in attesa di novità riguardanti la norma extracomunitari. La nuova regola, che obbliga le società italiane di calcio a tesserare un solo extracomunitario a stagione, ha scombussolato i piani dei vari club già impegnati in diverse trattative. Da più parti si invoca un’introduzione della suddetta norma (assurda) a partire dalla prossima stagione.

Anche il nuovo direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, ha “chiamato”, seppur indirettamente, il numero uno della Federcalcio Abete. I due obiettivi Krasic e Dzeko sono infatti entrambi extracomunitari e la Juve dovrà effettuare una scelta dolorosa. «E’ una situazione particolare anche in virtù della nuova norma su extracomunitari – ha spiegato ieri l’ex dirigente blucerchiato in merito alla trattativa per Krasic - potendone tesserare solo uno dovremo fare attente valutazioni...».