BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SUPERCOPPA/ Inter Roma (3-1) le pagelle

Eto'o indica la strada per la vittoria (Foto Ansa) Eto'o indica la strada per la vittoria (Foto Ansa)

Lobont 4,5: Eufemisticamente poco lesto e insicuro nei piazzamenti. In almeno due dei tre gol interisti ha grosse responsabilità. C'è chi rimpiange Doni.

 

Cassetti 6,5: Un leone nei recuperi difensivi, una furia sulla fascia, un ventenne rinato. Nel secondo tempo perde un po' di smalto ma fa il suo grande abnegazione.

 

Juan 5,5: Decisivo quando mette il fisico, ritarda l'intervento in occasione del primo gol nerazzurro. Che peccato.

 

Mexes 5 Cose buone e cose meno buone nel primo tempo, il francese ci mette la grinta ma lascia a casa la precisione. Al momento della terza rete si fa superare troppo facilmente.

 

Riise 6,5: Grande determinazione difensiva, insegue Maicon e gli altri avversari, avanza in attacco e segna. Poi nel secondo tempo si perde nelle pieghe della partita.

 

Pizarro 6: Non è al massimo ma si dimostra ancora una volta necessario: smista palloni, organizza le ripartenze e si muove a tutto campo. Non gli si può chiedere di più. Dal 9' s.t. Taddei 5,5: Grintoso e veloce, non incide in attacco e sbaglia in difesa procurando l'azione del 2-1 interista

 

De Rossi 6: Parte senza fuochi d'artificio ma si fa vedere con buoni colpi sia in difesa che in attacco. Nella ripresa è in difficoltà come buona parte del centrocampo

 

Perrotta 6: Operaio laborioso in fase di recupero difensivo, lotta anche in attacco ma non trova i varchi giusti.

 

Menez 6,5: Grinta e velocità da vendere. Si vede che ha voglia di sbocciare. Gioca, corre, serve assist e sfiora il gol. Poi nella ripresa si perde in qualche dribbling di troppo. Dal 38' s.t. Okaka: s.v.

 

Totti 6,5: Distilla perle di classe a destra e a manca, serve l'assist decisivo per il gol di Riise e incanta sulla trequarti. Ma non basta.

 

Vucinic 4,5: Fa arrabbiare i tifosi romanisti. Prima fallisce un gol fatto a due passi da Julio Cesar. Poi fornisce un passaggio imbarazzante ai propri compagni della retroguardia procurando il gol di Pandev. Impresentabile. Dal 22' s.t. Adriano s.v.: l'Imperatore non riesce a concludere granché. Un allenamento niente di più 

Ranieri 5: Propone una squadra ben disposta in campo. Per decine di minuti è la Roma a dominare il gioco con personalità e determinazione. Ma la squadra non capitalizza e subisce i micidiali guizzi nerazzurri. Non è tutto da buttare, anzi.

 

(Marco Fattorini)

© Riproduzione Riservata.