BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA SORTEGGIO EUROPA LEAGUE/ Juventus - City finale anticipata? Il commento di Anastasi

Abbiamo chiesto a PIETRO ANASTASI un parere sul girone che affronterà la Juve e sul calciomercato che sta portando a Torino Quagliarella

delpiero_festeggiato_R375x255_27ago.jpg(Foto)

Proprio contro la Juventus Balotelli aveva stupito tutto con una doppietta, in Coppa Italia, al suo esordio nel calcio professionistico tre anni or sono. Ma il rapporto tra l'ex interista e la Signora è noto soprattutto per le intemperanze dei tifosi che lo hanno fischiato e insultato ad ogni occasione, creando un vero e proprio caso. Ora Super Mario incontrerà la Vecchia Signora anche con la maglia del City. E' questo il responso del sorteggio di Europa League, che ha visto i bianconeri trovare nell'urna il Manchester, il Salisburgo e il Lech Poznan. Per parlare di questo abbiamo sentito Pietro Anastasi, uno dei campioni più importanti della storia della Juventus. Eccolo in questa intervista im esclusiva per ilsussidiario.net.

Anastasi, come giudica questo sorteggio di Europa League per la Juventus?

Il Manchester City è un'avversaria difficile, ma in fondo passano sempre le prime due squadre e Salisburgo e Lech non mi sembrano in grado di impensierire la Juventus.

E il City?

E' un'ottima formazione, che sta diventando sempre più forte. Attualmente mi sembra superiore alla Juventus, sarà un bel duello.

Balotelli-Juve, un duello che si ripropone...

Non c'è mai stata tanto amore da parte dei tifosi bianconeri nei confronti di Balotelli. Speriamo che non ci siano le solite intemperanze e che tutto rimanga nella civiltà del calcio.

Anche Mancini non è mai stato tanto amato...

E' vero anche questo. Mancini può essere considerato un avversario storico della Juventus.

Possono Manchester City e Juventus vincere l'Europa League?

Me lo auguro per la Juventus. Ma è ancora presto per dirlo.

Come vede invece la Juventus di questa stagione?

Sono fiducioso, credo che abbia tutte le carte in regola per fare molto bene.