BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter: Maicon-Balotelli, le ultimissime del mercato interista

Pubblicazione:lunedì 9 agosto 2010

MaiconBalotelli_R375.jpeg (Foto)

CALCIOMERCATO INTER: Maicon-Balotelli, in casa Inter non si parla d'altro e la giornata di oggi sembra davvero importante per il calciomercato nerazzurro. Massimo Moratti ha infatti tolto ufficialmente dal mercato in uscita dell'Inter Maicon, anche se il suo procuratore Caliendo si è "avvalso" del silenzio stampa. Probabile comunque, nonostante le smentite, il ritocco dell'ingaggio se il brasiliano vestirà ancora la maglia nerazzurra,

I tifosi nerazzurri possono perciò tirare un sospiro di sollievo grazie alla "certezza" di avere ancora in squadra uno dei terzini più forti del mondo. A Madrid invece è inevitabilmente calato il gelo per un affare che pensavano fosse già concluso, ma che ha fatto emergere qualche tentennamento di troppo. Un rallentamento che ha giustificato la scelta di Moratti, da molti giudicata in ogni caso tardiva. 

Il Presidente dell'Inter sembra comunque sicuro di questa decisione e pronto a tenersi il fenomeno brasiliano anche se arrivasse un'offerta da 30 milioni. Altri colpi, secondo il patron, sono da escludere salvo qualche cessione eccellente.

Se la vicenda Maicon sembra chiarirsi dopo una lunga telenovela che voleva il brasiliano nel Real Madrid di Mourinho, l'affare Balotelli è destinato a turbare i sonni dei tifosi interisti, divisi sul giocatore a causa dei suoi comportamenti sempre fuori alle righe.
L'attaccante bresciano intanto si gode il ritiro azzurro e i complimenti di De Rossi, che si è detto meravigliato dalle capacità di SuperMario. In molti rimangono convinti che Balotelli raggiungerà presto l'ex ct dell'Inter Roberto Mancini al Manchester City, anche se per dire la parola fine alla vicenda c'è tempo fino alla fine di agosto.

 

 

CALCIOMERCATO INTER - IL DESTINO DI MAICON E BALOTELLI - CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >