BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Inter-Kakà: un’operazione da non realizzare…

Scarse condizioni fisiche, alto costo e ruolo ben coperto bocciano il ritorno in Italia dell’ex numero 22 rossonero

kak%C3%A0brasileR375_13ott08.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO INTER – L’acquisto di Ricardo Kakà da parte dell’Inter è un’operazione da non realizzare. Vari sono infatti gli aspetti e i dubbi legati al probabile ritorno in Italia dell’ex numero 22 rossonero. Lo spiega nel dettaglio Claudio Garioni, giornalista della redazione sportiva di Telelombardia: «In corso Vittorio Emanuele si starebbe pensando seriamente alla risposta più eclatante all’Ibra rossonero: vestire Kakà di nerazzurro. Al momento un'operazione da fantacalcio per svariati motivi. Primo: la valutazione di un anno fa del fantasista brasiliano pari a 68 milioni e mezzo di euro. Secondo: in quel ruolo l'Inter ha Sneijder e punta su Coutinho. Terzo e probabilmente più importante: le condizioni fisiche dell'ex 22 milanista. Il professor Martens che lo ha operato aveva all'epoca dell'infortunio parlato addirittura di carriera a rischio. Il giocatore ha promesso ai tifosi su Twitter che tornerà presto, ma la stampa spagnola ipotizza che non sarà a disposizione di José Mourinho prima del 9 gennaio».

 

A spingere per la partenza del brasiliano vi sarebbe proprio lo Special One, che da come si mormora, non sarebbe mai entrato in piena sintonia con l’ex milanista: «Il nome del mister portoghese – prosegue nalla sua disamina Garioni - è invece uno degli indizi che potrebbe far pensare alla realizzabilità dell'affare. Lo Special One ha fatto capire di non stravedere per Kakà e gli arrivi di Ozil e Canales confermano la sensazione».

 

CALCIOMERCATO INTER, NO AL RITORNO DI KAKA’, CONTINUA A LEGGERE, CLICCA SOTTO