BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA SERIE A/ Scala: Inter favorita ma questo Milan può vincere tutto

inter_curva_scudetto17_R375x255_17mag09.jpg(Foto)

Cassano e Balotelli possono essere decisivi?

Balotelli non l’abbiamo praticamente ancora visto, Cassano mi sembra maturato. Ha acquistato personalità e sa gestirsi molto meglio che in passato. Sono fiducioso.

Intanto in Europa molte squadre importanti, dalla Russia, al Portogallo, alla Francia hanno subito pesanti sconfitte.La stessa Spagna campione del mondo ha perso 4-1 in Argentina. Cosa sta succedendo?

E’ normale che dopo il Mondiale ci sia una fase di assestamento e che le migliori Nazionali passino un periodo difficile. In effetti molte si stanno ricostruendo, stanno ponendo le basi per un futuro importante. Aspettiamo quindi un po’ di tempo e tutto tornerà alla normalità.

Ma il calcio attuale sta cambiando. Nuovi paesi si stanno affacciando alla ribalta. Lei stesso è stato uno dei primi allenatori italiani ad andare all’estero, cosa ci può dire di tutto questo?

Il calcio è in una fase di evoluzione. Ci sono nuovi paesi, come la Russia, che stanno entrando nel gotha del calcio internazionale. La Cina potrebbe essere la nazione dove questo sport esploderà definitivamente in futuro. Vedrei bene l'assegnazione dei Mondiali del 2018 proprio in Cina o in Australia. Dopo l’esperienza del Sudafrica è utile che si aprano nuove frontiere del football.

 

E il Pallone d’oro a chi lo darebbe? Non lo merita Sneijder?

Sneijder ha fatto grandi cose, è un giocatore completo, molto dotato e spesso decisivo. Ma anche Xavi e Iniesta, i due centrocampisti della Spagna campione del mondo, meritano di essere tra coloro che lotteranno per la vittoria finale.

Il suo Parma.? Lei ha fatto grandi cose in questo club, un periodo inimitabile?

Il Parma è nel mio cuore. Abbiamo raggiunto traguardi incredibili con un Parma che aveva una rosa molto forte. Ma anche adesso le prospettive sono buone, c’è un presidente che ha notevoli risorse economiche. Chissà in futuro si potrebbero raggiungere traguardi prestigiosi..

E invece Nevio Scala tornerà su una panchina? Magari all’estero come in passato?

Sono aperto a tutto. Sarebbe bello andare ad allenare in un club e in una città importante ma che nel calcio non ha mai vinto. A me poi la voglia di allenare non è passata di certo...

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.