BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE MILAN CATANIA 1-1/ Capuano trova l'eurogol, il Milan si deve accontentare del pareggio

Le pagelle di Milan - Catania 1-1. I rossoneri attaccano ma non vanno oltre il pareggio dopo essere andati sotto nel primo tempo

inzaghi_esulta_R375x255_21mar10.jpg(Foto)

1 - 1 - Un gol per parte, un solo punto per la classifica dei rossoneri, che non riescono a bucare il muro catanese. La formazione di Allegri soffre nel primo tempo le continue ripartenze dei catanesi, bravissimi a sfruttare tutti gli errori dei rossoneri. Diverse le occasioni per gli ospiti, che trovano l'eurogol di Capuano al 26'. Il Milan insiste, ma la sua manovra è macchinosa e così rischia ancora. Il gol di Inzaghi arriva al 45' su assist perfetto di Ronaldinho.
Secondo tempo con un Milan più convinto e un Catania intelligente nel perdere tempo e nel far girare palla. Il Milan insiste, ma la lucidità manca là davanti.
Boateng uomo in più dei rossoneri è su ogni palla e prova a servire ripetutamente gli attaccanti. Gli sforzi però non vengono premiati. Uno a uno è il verdetto. Catania in festa, Milan negli spogliatoi a riflettere, c'è ancora molto da lavorare.
 
1-1 1-1

Abbiati, Bonera, Nesta, Thiago Silva, Antonini; Boateng, Pirlo, Seedorf; Ronaldinho, Inzaghi, Ibrahimovic.
 
Andujar; Potenza, Silvestre, Spolli, Capuano; Carboni; Mascara, Izco, Biagianti, Ricchiuti; Lopez
 

Arbitro: Emidio Morganti
 

Marcatori: Capuano al 26', Inzaghi al 45'.
 
 

 
Abbiati 6 Prende un incredibile gol di Capuano, per il resto è sempre sicuro, anche se gran lavoro per lui non ce n'è più.
 

Bonera 5 Abbastanza ordinato in difesa, quando sale evidenzia tutti i suoi limiti. Spingere sulla destra, crossare e arrivare al tiro non sembrano davvero compiti adatti a lui. 

 
Nesta 6,5 Sicuro, mette ordine in difesa e fa ripartire più volte la squadra.

 
Silva 6,5 Al fianco di Nesta è un leone. Gran partita per il brasiliano, ormai una sicurezza.

 
Antonini 6 Grande impegno e corsa sulla fascia, anche se non è una delle sue serate migliori.


Boateng
7 Un atleta instancabile, dotato di grandi piedi e generosità. Il nuovo idolo dei tifosi si chiama Kevin Prince Boateng. Per lui una grandissima partita, dopo l'ottima gara con l'Auxerre. Difficile per Allegri fare a meno di lui.