BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE PAGELLE/ Palermo-Inter (1-2): i voti. Eto'o e Julio Cesar superstar

Pubblicazione:domenica 19 settembre 2010

etoo_gioia_R375x255_13set09.jpg (Foto)

LE PAGELLE DI PALERMO INTER: I VOTI - Palermo-Inter è stata una partita strana: i neroazzurri di Benitez hanno espresso un ottimo calcio, soprattutto nel primo tempo, ma paradossalmente sono andati in svantaggio a causa del primo gol in Serie A con la maglia del Palermo del giovane Ilicic.

 

Un'Inter che ha giocato a viso aperto e - pur orfana di Sneijder - là davanti ha creato tante occasioni che Diego Milito, il fantasma di quello visto lo scorso anno, non è riuscito a concretizzare.

 

SINTESI DEL PRIMO TEMPO - Buona la prestazione dell'Inter fino al 25' del primo tempo con Sirigu grande protagonista. Para tutto il portiere rosanero e quando non ci arriva lui, ci pensano i compagni di reparto (Migliaccio provvidenziale con una vera e propria "parata" di petto a portiere battuto), o i legni (la traversa nega il gol a Stankovic al 13' e la palla viene rocambolescamente neutralizzata da Sirigu). Dopo il centrocampo del Palermo comincia a carburare con un Pastore che pian piano sale in cattedra e con Ilicic che trova un bel gol al 29'. L'azione parte proprio da Ilicic che innesca Pastore: tiro respinto da Julio Cesar e tap-in vincente dello sloveno.

 

SINTESI DEL SECONDO TEMPO - L'Inter non ci sta e riesce nel secondo tempo a ribaltare il risultato con una splendida doppietta di Samuel Eto'o, in gol al 17' e al 25'. Ma già al nono della ripresa Sirigu aveva negato il gol a un irriconoscibile Milito. I rosanero erano andati vicino al raddoppio con Bacinovic prima e due volte con Hernandez poi, ma il rasoterra di Eto'o dopo un gioco di gambe superbo che disorienta il povero Munoz e termina in gol fa capire che la musica è cambiata. Il raddoppio arriva dopo una bellissima azione corale tutta di prima e in velocità: Maicon e Stancovic duettano (con tacco smarcante dello slavo) e Eto'o spara in rete di piatto. C'è gloria anche per Julio Cesar che para una bordata da due passi di Pastore che aveva sfondato con una serpentina da cineteca deviando il bolide sul palo. Nel finale grandi proteste da parte del Palermo per quattro contatti in area non sanzionati. Il primo, quello di Cassani, è meritevole dell'attenzione dei moviolisti.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER IL TABELLINO E LE PAGELLE DI PALERMO INTER: LEGGI I VOTI DEI GIOCATORI


  PAG. SUCC. >