BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Serie A, scoppia la moda del prestito con riscatto annesso!

Pubblicazione:

marotta_R375x255_05giu09.jpg

CALCIOMERCATO SERIE A – Il calciomercato estivo 2010 verrà ricordato come quello del prestito con diritto/obbligo di riscatto. Iniziato in sordina lo scorso giugno le società hanno dovuto inventarsi qualche stratagemma per compensare la mancanza di liquidità. Ecco allora che la Juventus, a cui bisogna dare merito, si è svegliata di punto in bianco lanciando per prima la moda del prestito con obbligo di riscatto nell’operazione con l’Udinese per Simone Pepe.

 

Esemplare, a riguardo, l’acquisto di Zlatan Ibrahimovic, Robinho, Borriello, Aquilani e via dicendo. Grazie a questa formula ci guadagna sia la società venditrice quanto quella acquirente. Nel primo caso, infatti, il prestito con diritto di riscatto permette alla società di averlo per un anno nello stato patrimoniale scaricando però dal conto economico l’anno di ingaggio. Nel caso dell’obbligo, inoltre, si tratta praticamente di una cambiale, un’entrata sicura al giugno dell’anno seguente, nonché una plusvalenza garantita.

 

CALCIOMERCATO SERIE A, LA MODA DEL PRESTITO, CONTINUA A LEGGERE, CLICCA SOTTO



  PAG. SUCC. >