BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER/ A Palermo è la vittoria di Benitez: cambio di modulo e complimenti di Moratti

Il patron nerazzurro si è complimentato con il proprio tecnico

Benitez_R375_30ago10.jpg (Foto)

INTER – Rafa Benitez ha gridato presente. Allo stadio Renzo Barbera di Palermo la vittoria sofferta e per certi versi inaspettata dell’Inter ha il marchio di fabbrica del manager spagnolo. Dopo un primo tempo in cui i campioni d’Italia in carica hanno subito la rete dei rosanero l’ex Liverpool ha caricato la squadra negli spogliatoi invitandola a non mollare e convincendola sulla possibilità di ribaltare il risultato. Una vittoria che è arrivata senza Sneijder (nota importante) e soprattutto con un cambio di modulo, un passaggio al 4-4-2 abbandonando il vecchio 4-2-3-1 di stampo “mourinhano”.

«In questo successo c'è il suo marchio – ha spiegato il direttore dell’area tecnica Marco Branca al termine dell’incontro - perché con il 4- 4- 2 ha dato la scossa alla squadra permettendole di essere più pericolosa». Queste invece le parole di Benitez: «Sono contento del risultato - ha iniziato -perché il Palermo è una formazione difficile da affrontare. Il primo tempo abbiamo fatto una gara fantastica, spettacolare, e abbiamo controllato tutto tranne... il marcatore. Nella ripresa c'è stata un po' più di fatica, ma anche due gol, con Eto'o dietro a Milito e Zanetti a destra a centrocampo. Dobbiamo trovare ancora un po' più d'equilibrio, ma stiamo lavorando».