BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CAOS ARBITRI/ Nicchi: le lamentele? Vuol dire che stiamo lavorando bene. Video degli errori arbitrali

Il numero uno degli arbitri torna sulle polemiche dopo la terza giornata di campionato

Rizzoli uno degli arbitri nel mirino (Foto Ansa)Rizzoli uno degli arbitri nel mirino (Foto Ansa)

«Se dopo tre giornate di campionato tutte le società si lamentano per l'arbitraggio significa che stiamo lavorando bene. Io sono soddisfatto. Il problema è quando le critiche vengono da una sola parte, in quel caso significa che ci sono stati dei problemi. Poi quando si va in campo l'errore ci può sempre stare, perchè l'errore fa parte del gioco». Sono queste le parole di Marcello Nicchi  presidente dell'Aia che oggi  è intervenuto a Parma e si è soffermato ad analizzare le polemiche dopo la terza giornata di campionato.

Parole che suonano alquanto strane soprattutto dopo gli errori colossali che si sono visti nell'ultima domenica. Errori che hanno portato alla sospensione di due arbitri (Rocchi e Rizzoli) che hanno compiuto clamorose sviste in Cesena Lecce e Parma Genoa. Errori anche in Udinese Juventus, Roma Bologna e Chievo Brescia.

A Parma per un incontro con gli arbitri locali, il presidente dell'Aia Marcello Nicchi ha risposto così a chi gli chiedeva del momento difficile delle giacchette nere italiane.