BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA CESENA NAPOLI/ Di Marzio: fiducia in Mazzarri ma avrei tenuto Quagliarella

Pubblicazione:domenica 26 settembre 2010

Cavani con De Laurentiis (Foto Ansa) Cavani con De Laurentiis (Foto Ansa)

E’ vero però che con Mazzarri il Napoli va meglio in trasferta che in casa. Quali sono i motivi di tutto questo?

Il Napoli è una squadra di contropiedisti, che fa fatica ad attaccare contro le difese chiuse e si esalta per le qualità dei suoi giocatori quando ci sono molti spazi. Così ecco spiegato il fatto che con Mazzarri fa più punti in trasferta che in casa.

 

Per spiegare però un inizio così difficile ci saranno delle ragioni. Ci sono stati quindi errori di De Laurentiis?

Certo la società ha preferito non investire tanti soldi nell’ultimo calciomercato a differenza dell’anno precedente. Sono scelte loro, che non sono di mia competenza e preferisco non commentare. Il Napoli calcio avrà deciso così per una sua politica di club.

 

Quindi quali prospettive vede per il Napoli?

Vedo un Napoli che può far bene, meglio anche della scorsa stagione, dove si era qualificato per l’Europa League. Un Napoli che può anche lottare per entrare a far parte della zona Champions League. Il quarto posto è alla portata di questa squadra.

 

E in Europa League quali sono gli obiettivi?

Buoni direi, perché questa squadra è costruita per fare bene in Europa, dove naturalmente ci sono molti spazi, per il tipo di gioco che c’è. Vedo un Napoli che può fare molta strada in questa competizione.

 

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.