BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Sampdoria-Udinese (0-0): i voti, la cronaca e il tabellino

Una partita davvero noiosa quella messa in scena al Galileo Ferraris di Genova

Una partita davvero noiosa quella messa in scena al Galileo Ferraris di Genova. Una partita forse troppo tattica dove in assenza dei guizzi della coppia d'oro Cassano-Pazzini i meccanismi tattici di Delneri capaci di scardinare le difese più ostiche sono solo un ricordo e perfino la cenerentola Udinese ne può approfittare. Una netta supremazia a centrocampo e una attenta organizzazione difensiva hanno fatto raggranellare il primo punticino a Guidolin. Il cammino è ancora lungo, ma il tecnico friulano ora può sperare nel futuro.

Primo tempo all'insegna del tatticismo, come detto. Poche emozioni e l'unico fuoriprogramma davvero degno di nota è l'infortunio a Domizzi, che ci rimette - forse - il ginocchio in un anticipo alla disperata su Pazzini che salva i suoi. Eroico. Per il resto, davvero poco o nulla con una Samp che ha l'onere di fare la partita e un'Udinese che ha il dovere di non farla giocare. Nel primo tempo obbiettivo centrato.

Nel secondo tempo, almeno dopo i primi minuti, salta fuori anche la voglia di vincere il match e le due squadre cerncano di dare più velocità, sempre senza scoprirsi, ci mancherebbe altro. L'occasione più ghiotta a Di Natale: pallonetto che mette fuori causa Curci, ma Zauri sbuca dal nulla e salva il pallone sulla linea. Per il resto è una fiera di tiracci, colpi di testa diretti in tribuna e occasioni sciupate. Una brutta partita, dicevamo, che almeno ha avuto il pregio di far tornare un mezzo sorriso a Guidolin.