BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Napoli, Cavani: doppio retroscena Foschi, D’Ippolito

L’ex ds rosanero: «Lo chiusi in albergo…», l’agente: «Lo proposi al Napoli già nel 2006»

Edinson Cavani, attaccante Napoli (Foto Ansa) Edinson Cavani, attaccante Napoli (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Due interessanti retroscena di mercato riguardanti Edinson Cavani vengono a galla in queste ore. Il primo, curioso, è svelato da Rino Foschi, ex-direttore sportivo del Palermo, il primo a portare in Italia, in Sicilia, il talento dell’Uruguay.

«Chiusi Cavani due giorni in albergo – spiega Foschi in un’intervista all’emittente partenopea Radio Marte Live - alcune squadre tentavano d'inserirsi per soffiarcelo. Lui e il procuratore, Pierpaolo Triulzi, mantennero la parola. Pensate che lo voleva il Real Madrid .Faccio i complimenti a De Laurentiis per l'acquisto, tra l'altro io ho lavorato per la società azzurra ai tempi di Allodi. Ero il capo-osservatore. Sono convinto che Cavani possa migliorare in fase realizzativa ed essere tra i protagonisti pure nella classifica cannonieri».