BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE INTER WERDER BREMA/ Riecco i campioni d'Europa!

Un fantastico Eto'o mette a segno una tripletta: con quelli di stasera sono 11 i centri in questo inizio di stagione

Eto'o si porta a casa il pallone a fine gara (Foto Ansa) Eto'o si porta a casa il pallone a fine gara (Foto Ansa)

Marcatori: 21' Eto'o (I), 27' Eto'o (I), 34' Sneijder (I), 81' Eto'o (I).

4-2-3-1: Julio Cesar (46' Castellazzi); Maicon, Lucio (62' Santon), Cordoba, Chivu; Cambiasso, Stankovic (80' Obi); Coutinho, Sneijder, Biabiany; Eto'o. A disp: Natalino, Muntari, Mancini, Mariga. All. Benitez.

4-2-3-1: Wiese; Wesley, Prodl, Mertesacker, Silvestre; Bargfrede, Jensen; Arnautovic, Borowski (46' Pasanen), Marin; Hugo Almeida (78' Wagner). A disp: Mielitz, Husejinovic, Hunt, Kroos, Schmidt. All. Schaaf.

Arbitro: Mallenco.

Ammoniti: 44' Jensen, 63' Prodl.

Julio Cesar 6,5: dopo qualche minuto dall'inizio del match respinge da campione un calcio di punizione pericolosissimo di Hugo Almeida. La sua partita finisce qui perchè per tutto il primo tempo non viene mai chiamato in causa. Viene sostituito precauzionalmente durante l'intervallo per piccoli problemi muscolari.

Maicon 6,5: meglio in fase difensiva, ancora non è esplosivo in zona d'attacco. Lo spauracchio Marin viene fermato agevolmente.

Lucio 6,5: salva il risultato dopo pochi minuti di gioco togliendo dalla porta il pallonetto di Hugo Almeida. A volte porta troppo palla, esce nella ripresa per infortunio.

Cordoba 7: primi minuti difficili ma con il passare del tempo diventa un muro invalicabile.

Chivu 6: soffre l'impredivilità di Wesley e spesso deve ricorrere al mestiere.

Stankovic 7,5: è in forma e si vede, intensità nei contrasti e geometrie che fanno bene alla manovra dell'Inter. I suoi tiri dalla distanza spaventano Wiese.

Cambiasso 7: assieme a Stankovic rappresenta la muraglia dei centrocampo dei nerazzurri, sdradica il pallone dai piedi di Jensen e compagni.