BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA MILAN/ Maldini: Milan stellare, la Champions si può...

Pubblicazione:

ibrahimovic_milan_R375x255_3set10.jpg

CALCIOMERCATO MILAN - E’ un Milan stellare. Gli arrivi di Ibrahimovic, Robinho, Boateng posizionano la squadra rossonoera di nuovo ai vertici del calcio mondiale. Una formazione con un tasso tecnico altissimo, che promette di fare sfracelli. Per parlare di questo abbiamo interista, in esclusiva per ilsussidiario.net, un rossonero doc, Cesare Maldini, che da capitano conquistò nel 1963 a Wembley la prima Coppa Campioni della società di via Turati. Maldini senior è stato anche un allenatoire molto valido, che ha guidato la Nazionale azzurra. arrivando vicino alla conquista di un campionato europeo.

 

Maldiini è un Milan veramente forte, quello dei nuovi acquisti Ibrahimvic, Boateng e Robinho…

Certo bisogna ammetterlo, il Milan con questi tre acquisti ha un tasso tecnico incredibile. Può veramente fare sfracelli. Ibrahimovic poi è un grande campione, ma anche gli altri due giocatori sono molto forti.

 

Qualcuno dice che però Ibra, Pato, Ronaldinho e Robinho non possono giocare tutti assieme…

Berlusconi dice che è possibile. Comunque credo che perché questo accada bisognerà provare e riprovare gli schemi cercando di trovare la collocazione giusta a tutti e quattrro. Forse sarebbe possibile se Ronaldinho arretrasse a centrocampo...

 

Robinho a sinistra, Pato a destra e Ibra prima punta con Ronaldinho più indietro. Di certo è un attacco stratosferico…

Può segnare molti gol, essere veramente devastante. Un reparto offensivo incredibile.

 

Si dice anche che il Milan dipenda troppo da Pirlo. Quando non gira lui, tutta la squadra ne risente...

A parte che Pirlo difficilmente gioca male, credo che la sua presenza sia fondamentale nel gioco del Milan. E’ ancora molto importante e il suo apporto spesso è decisivo.

 

Un paragone irriverente: Pirlo – Rivera…

Sono due giocatori che non si assomigliano per niente. Pirlo detta il gioco, è un metronomo, Rivera era un rifinitore. Due ruoli molto diversi...

 

Parliamo di portieri. Abbiati ed Amelia sono all’altezza di questo Milan stratosferico?

Li reputo dei buoni portieri. Abbiati poi è stato sfortunato, con numerosi incidenti.,ma sono due numeri uno di sicuro affidamento.

 

Cosa le piace ancora di questo Milan?

La coppia centrale Thiago Silva, Nesta è eccezionale.

 

E tra i giovani chi porterebbe in Nazionale?

Sia Abate, che Antonini, che poi non è più così tanto giovane, possono conquistare la maglia azzurra.

 

CALCIOMERCATO MILAN NAZIONALE E CAMPIONATO IL GIUDIZIO DI MALDINI CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >