BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Cagliari-Palermo (3-1): i voti, la cronaca, il tabellino (ventesima giornata)

Pubblicazione:domenica 16 gennaio 2011

Nella foto Ansa Alessandro Matri, attaccante del Cagliari Nella foto Ansa Alessandro Matri, attaccante del Cagliari

LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI CAGLIARI-PALERMO (RISULTATO 3-1) - Al Sant’Elia di Cagliari va in scena Cagliari – Palermo: il derby delle due isole; Donadoni e i suoi ragazzi si presentano alla sfida determinati a invertire il trend negativo delle ultime giornate, Pastore e compagni invece, alla ricerca di un colpo esterno che manca da diverse giornate.

 

SINTESI PRIMO TEMPO – Il ritmo d’avvio è blando, caratterizzate da lunghe fasi di palleggio a centrocampo e da un equilibrio sottile, che solo a metà frazione. Il Cagliari al primo affondo passa, Nenè irrompe nell’aria rosanero e con un tiro centra il montante della porta difesa da Sirigu, sulla ribattuta però il più lesto di tutti è sempre lui, Alessandro Matri, che insacca regalando l’inaspettato vantaggio ai padroni di casa. Una realizzazione che avviene tuttavia in nette posizione di fuorigioco e che probabilmente lascerà molti strascichi nei giorni a venire. La rete si rivela un toccasana per il morale degli uomini di Donadoni, che si riversano in avanti palesando tuttavia poca concretezza nel momento di concretizzare le azioni. Ci provano prima Acquafresca di testa, poi Nenè, ma le conclusioni risultano fiacche, così come il primo tempo che si conclude tra gli sbadigli.

 

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa accade però l’impensabile, tempo 2 minuti e la partita si infiamma. Dopo una bella parata di Sirigu infatti, i cagliaritani raddoppiano, l’azione nasce da calcio d’angolo e vede la collaborazione di Nocerino, che nel tentativo di anticipare l’accorrente Acquafresca insacca alle spalle del proprio portiere. A questo punto sembra tutto deciso, ma le emozioni non sono finite. Palla al centro e Pastore, da fuoriclasse qual è, si carica i suoi sulle spalle realizzando con un chirurgico destro in corsa la rete che riapre immediatamente la contesa. Altri quattro minuti ed altra rete, ancora i padroni di casa, ancora doppio vantaggio. È Biondini l’autore di una rete spettacolare: il mediano dei padroni di casa raccoglie una respinta di Balzaretti e con una conclusione volante insacca il gol sicurezza. Il Palermo accusa il colpo, ma continua a provarci, scontrandosi però frequentemente contro il muro difensivo eretto dai padroni di casa e la giornata no di Maccarone, che si fa pescare sistematicamente in fuorigioco. La partita finisce dunque così, senza sussulti ulteriori. Il Palermo cade a Cagliari e la squadra di Donadoni si allontana dalle zone torbide della classifica.

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER LEGGERE IL TABELLINO E LE PAGELLE DI CAGLIARI PALERMO


  PAG. SUCC. >