BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma, Vucinic, Ranieri minimizza, Juventus e Liverpool alla finestra

"Resta al 100%", dichiara il tecnico in conferenza stampa. I bianconeri avrebbero inserito il montenegrino sulla lista dei possibili arrivi

Vucinic attaccante giallorosso (Foto Ansa) Vucinic attaccante giallorosso (Foto Ansa)

Mirko Vucinic non si muove dalla Capitale, almeno fino a giugno. E' questo il messaggio che giocatore e agente hanno ricevuto dai vertici giallorossi. A gennaio il montenegrino rimarrà a Trigoria, nonostante i problemi ambientali e i mal di pancia col mister: il numero 9 è una pedina fondamentale della squadra ed è un elemento di pregio senza il quale il club potrebbe svalutarsi agli occhi dei potenziali acquirenti. Circostanza, quest'ultima, affatto gradita a Unicredit. Nel frattempo l'attaccante si è scusato per il gesto di Cesena (mancato saluto a Ranieri e calcio alla bottiglia uscendo dal campo) e ha parlato a lungo con il d.s. Pradè ma il chiarimento col tecnico non è arrivato. "Non dovevo parlare con lui - spiega Ranieri in conferenza stampa - il mio spogliatoio è sempre aperto, quando avrà voglia…".

Porte spalancate alla pace che però latita e preoccupa visto che un clima da separati in casa, almeno fino a giugno, non sarebbe la soluzione migliore per l'attaccante, all'apice della sua carriera, nè tantomeno per il mister. Lo stesso Ranieri spende poi parole al miele per il suo giocatore. "Deve capire che l'allenatore e la società lo vogliono oltre ogni misura". Insomma "Mirko resterà al 100%", assicura il testaccino nel corso della conferenza stampa alla vigilia del derby di coppa Italia, vetrina fondamentale per lo stesso Vucinic che, già in passato, ha più volte "castigato" i cugini biancocelesti. Ultimo il rigore trasformato all'Olimpico, appena qualche mese fa.